Approfondimenti

La mappatura dei nei dopo l'esposizione al sole estiva a Trapani

La mappatura dei nei dopo l’esposizione al sole estiva a Trapani

Se non vi siete mai sottoposti all’esame di mappatura dei nei (un esame di prevenzione, indolore e non invasivo), non temporeggiate ulteriormente e al termine di questa stagione estiva (dopo l’esposizione solare) rivolgetevi al vostro dermatologo. A Trapani presso lo studio del Dott. Mattozzi potrete eseguire e la mappatura dei nei e chiarirvi eventuali dubbi sulla questione.

Cosa è l’esame di mappatura dei nei, come si svolge e perché è importante eseguirlo

L’esame di mappatura dei nei è un esame di prevenzione che consiste nell’osservazione dei nei e delle loro caratteristiche e si esegue allo scopo di rilevare ─  in tempo utile a curarle ─ eventuali lesioni anomale e maligne (cioè i tumori della pelle chiamati melanomi). Allo stesso tempo, tramite sistemi di archiviazione delle immagini dei nei rilevate durante l’esame, il dermatologo crea e conservare un referto utile a verificare nei successivi controlli eventuali modificazioni dei nei.

Pertanto, anche in assenza del sospetto di lesioni o di neoformazioni maligne, è importante sottoporsi alla mappatura dei nei proprio per verificare il loro stato di salute e seguirne l’evoluzione nel tempo.

Inoltre, anche se ciascuno di noi può riuscire a notare delle modificazioni di alcuni nei (modificazioni che ci mettono in allarme e ci spingono a rivolgerci al dermatologo), dobbiamo ricordare che alcuni nei sono posizionati in zone del corpo che non riusciamo a vedere (basti pensare ai nei situati sulle spalle o sulla schiena o a eventuali nei presenti sul cuoio capelluto): nessuno tra noi è dunque in grado di poterli osservare da sé costantemente e accorgersi di modificazioni e anomalie con la facilità con cui invece potremmo notarle sui nei del volto,  delle braccia o delle gambe.

Rivolgersi al dermatologo per eseguire una prima mappatura completa dei nei presenti sul corpo è perciò una pratica di prevenzione che tutti quanti dovrebbero eseguire.

Cosa sono i nei e come si svolge l’esame di mappatura a Trapani

Le formazioni che chiamiamo nei sono delle macchie generate  dall’accumulo di melanociti (cioè le cellule responsabili della produzione di melatonina, il pigmento che determina il colore dell’epidermide e che durante l’esposizione solare permette alla nostra pelle di abbronzarsi); hanno colore scuro, forme e dimensioni differenti, e ogni individuo può averne sin dalla nascita o può acquisirle nel corso della propria vita.

Durante la visita dermatologica di controllo dei nei, il dermatologo procede innanzitutto a valutare lo stato di salute dei nei attraverso l’osservazione a occhio nudo della loro forma, della dimensione, del colore e dei bordi.  Se durante questa prima osservazione il medico rileva delle formazioni sospette,  procederà a un ulteriore controllo dermatoscopico. Tramite l’ausilio di uno strumento (manuale o digitale) che consente di ingrandire l’immagine del neo, il dermatologo può svolgere un esame più accurato e approfondito.

Oggigiorno l’esame di mappatura dei nei con dermatoscopio si svolge tramite strumenti digitali che consentono al dermatologo (come avevamo accennato) di archiviare e conservare le immagini, in modo particolare quelle dei nei sospetti, in modo da poter verificare eventuali altre evoluzioni nei successivi controlli.

È dunque abbastanza chiaro che questo esame preventivo va eseguito con regolarità, soprattutto nel caso di nei sospetti, poiché i melanomi sono tumori molto aggressivi e che si espandono rapidamente: uno stile di vita sano e regolari pratiche di prevenzione sono gli strumenti che abbiamo per combatterli in tempo!

Prenotate il vostro esame di mappatura dei nei a Trapani e assicuratevi di prendere il sole con cautela e con le adeguate protezioni per proteggere la vostra pelle e i vostri nei!

Condividi questo post